domenica 30 gennaio 2011

Tutto ciò che cerco

Pubblicato da Karen Broz a 02:38 0 commenti


Tu sei tutto ciò che cerco.
Ma non esisti.
Ti vedo ogni notte aprire quella porta.
Ti sento accarezzare i miei capelli mentre dormo.
Il tuo calore accanto al mio scalda le notti più fredde.
Mi solletichi le guance con le dita sottili
e il tuo respiro mi sussurra echi di luoghi lontani.
Ogni notte ti sento.
Ogni notte ti desidero con me.
Ma dove sei tu che con le parole hai superato ogni mio muro?
Tu che hai messo le ali al mio cuore
liberandolo da una solitudine stagnante?
Sei tutto ciò che voglio.
Sei tutto ciò che cerco.
Ma dovrò cercare ancora a lungo
o, forse, devo solo lasciarmi trovare.

mercoledì 26 gennaio 2011

Lascia che la noia ti avvolga nel suo manto

Pubblicato da Karen Broz a 14:57 2 commenti
«poi squarciala da dentro e fattene buon vanto»

Eccomi di nuovo qui ragazzi miei. Dopo mesi di assenza sono tornata al lavoro. Con tutta la mia voglia di scrivere e le mie stupidate pronte per essere scritte.
Per chi non ne fosse al corrente, il 15 dicembre 2010 ho subito l'ultima catastrofica (si fa per dire) operazione e dopo quella, basta. Per un bel po' non ne voglio più sapere (anche se la prospettiva di naso e zigomi aggratis un pochino mi alletta^^).
In ogni caso, dopo un mese e mezzo quasi passato nella mia cara amata Busa, il giorno 15 gennaio 2011 ho fatto il mio ritorno in terra straniera (restando pure quasi chiusa fuori casa).

La cosa super mega iper triste però, è che da quando sono tornata, le cose non sono per niente andate come speravo.
Pensavo di tornare e spaccare tutto, come sempre. E come sempre, invece, non è successo nulla.
Anzi.
Peggio.
Sono diventata apatica.
Non credo di esserlo mai stata. Ho sempre trovato cose da fare, e anche se la voglia non era a mille, le ho sempre fatte. Sarà l'abitudine ad avere il fiato sul collo (la scuola, allenamento, MADRE) e ora che posso decidere io per me, non ne sono capace e il mio periodo di ma.si.dai.mi.rilasso.un.po' è diventato apatia totale. Noia. Leopardi e Moravia sarebbero fieri di me.
E proprio quando mi ero decisa a reagire, a trovare qualcosa da fare al di fuori dell'accademia (visto che mi porta via solo 4 ore al mattino, e poi a casa non è che ho molto da fare).. boom..influenza..
Forse è il cosmo che cerca di dirmi che devo rintanarmi in casa mia per sempre e che non sono utile al mondo =)

In ogni caso. Ora che sono diciamo, guarita, ho proprio voglia di muovermi e di fare qualcosa. Naturalmente oggi sta piovendo (ma cosmo mi odi proprio!!) quindi di uscire non se ne parla proprio, ma posso sempre rimettermi a scrivere.. e sto anche pensando di fare un nuovo video di aggiornamento, oppure uno stop motion.. visto che ora...HO IL CAVALLETTO!!! yeah!

Ordunque baldi temerari che di quando in quando seguite i miei deliri, vi lascio e vedo di trovare un altro modo per aggiornarvi^^

Un bacione grande grande.

Di cosa parlo?

Mi segui per mail?

You don't speak italian?

Ads 468x60px

Letture 2013

  • Cloud Atlas7 gennaio-20 febbraio
  • Popular Posts

    Followers

    Featured Posts

     

    Faith Trust and Pixiedust Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos