giovedì 27 settembre 2012

New Girl 2x01 Good Romance

Pubblicato da Karen Broz a 18:02
Dividerei il bagno con Nick molto più che volentieri

Finalmente eccolo che è ricominciato. L'anno scorso mi ha semplicemente sorpresa questo telefilm. Di mio *adoro* Zooey Deschanel, ma proprio da tempo immemore. Ha una bellezza tutta sua, un qualcosa di parigino che mi ha sempre affascinato (e che ho sempre invidiato). Quando Alice mi ha parlato di questa serie non avevo idea di che cosa fosse, ma mi sono bastati i primi dieci minuti e il famoso "Schimdt! Jar!" per perderci la testa.

Non si tratta di niente di trascendentale, è una commedia, è divertente, e probabilmente non passerà alla storia come invece hanno fatto Friends, How I met your mother e altri, ma ha un suo bel potenziale.
Peccato sì che la prima stagione verso la metà abbia perso un po' di verve, ma si è ripresa benissimo nel finale.

Finale, che, porca la miseria, mi ha lasciata lì desiderosa di loro. Di Jess e Nick. Allora, premetto che sono una shippatrice professionista per quanto riguarda gli show televisivi (e vorrei ben dire, quando le relazioni sono orchestrate a dovere non puoi non sperare nel meglio per i protagonisti), ma quando mi capitano tra le mani coppie come questi due, impazzisco veramente.

Impossibile non shipparli

Partiamo da Jess. Ripeto, la Deschanel quasi sempre interpreta personaggi che rispecchiano il suo carattere, il suo stile e il suo modo di fare, quindi anche in New Girl è una ragazza un po' svampita, persa nel suo mondo, apparentemente ingenua, ma solo perchè piena di buoni sentimenti verso gli altri.
Nick. Per innamorarmi di Nick mi è bastata un'occhiata. Non è il piacione di turno (e io sono famosa per amare le cause perse infatti), è piuttosto normale, cinico e pessimista, un uomo che ha abbandonato la facoltà di legge per lavorare in un bar.
Sono personaggi diametralmente opposti, e sarà per questo che c'è tutta questa carica tra di loro. Io li adoro, in ogni scena, in ogni episodio. O uno o l'altra sono sempre lì per sostenersi, aiutarsi e consolarsi.

In questo primo episodio della seconda stagione infatti è il turno di Jess di crollare, e Nick ne raccatta i pezzi. Li vedi che sono sempre lì lì per.. eppure..mai niente. Tutta questa attesa è lacerante. Sappiamo che prima o poi qualcosa succederà, ma da una parte spero che sia più poi che prima, proprio per il rapporto che hanno, tutta quest'amicizia così ambigua a volte è forse il bello di questi due personaggi.

La serie ha ripreso la freschezza della prima parte della precedente stagione, speriamo che la mantengano e che ci siano tanti piccoli colpi di scena.

Mi spiace non parlare di altri personaggi, ma sinceramente per quanto io ci provi, vedo risaltare solamente loro due.

Mi spieghi com'è che hai avuto tempo di raderti il petto ma non la faccia?

 Ok, Schmidt è qualcosa di magnifico, ma da quando è venuta allo scoperto la storia con Cece, boh, si è perso qualcosa. E anche lei, prima così austera, capello liscio modello Naomi Campbell, e ora troppo spesso in tuta e arruffata. Non ci hanno messo niente a cambiare lo stile del personaggio, e senza troppe spiegazioni.
Wilson invece è quello che mi piace definire ragazzo da parete. Pressapoco inutile e caratterialmente stropicciato. La trama andrebbe avanti anche senza di lui, a parte qualche piccolo scambio di battute con Nick e Schmidt, e io i personaggi così vuoti non li sopporto.

Nell'attesa di un Good Romance tra Nick e Jess, passo e chiudo.

I WILL GO DOWN WITH THIS SHIP

1 commenti:

marytribbiani on 28 settembre 2012 06:50 ha detto...

Tu non hai idea, hai espresso perfettamente il mio pensiero e le mie fisse da fangirl!! A me piace troppo questo tf, Zooey è adorabile <3 Di Nick me ne sono innamorata a parte vedendolo con la sua pancetta, la barba, le camicie a quadroni e poi il suo essere cinico pessimista e diffidente ahahahaha la sua faccia da turtle face <3

Posta un commento

Di cosa parlo?

Mi segui per mail?

You don't speak italian?

Ads 468x60px

Letture 2013

  • Cloud Atlas7 gennaio-20 febbraio
  • Popular Posts

    Followers

    Featured Posts

     

    Faith Trust and Pixiedust Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos